Un infermiere in servizio: la storia di Adnan

Un infermiere in servizio la storia di Adnan - iftcf
  February 24, 2021   

Ogni giorno, nella luce soffusa dell’alba, Adnan si sveglia al frinire incessante dei grilli. Indossa il camice bianco e fresco e si aggancia al taschino un badge con l’etichetta “Assistente Infermiere, Aga Khan Hospital”.

La sua storia è una delle tante storie di ex studenti TCF, con la loro determinazione e forza di volontà, e al sostegno dei donatori, hanno raggiunto grandi traguardi.

L’ospedale, il campo di battaglia di Adnan

Mentre entra nella struttura di mattoni rossi dell’ospedale, pochi istanti prima che il caos del pronto soccorso lo sommerga, Adnan si prepara per il giorno che deve ancora svolgersi, come un soldato si prepara alla battaglia.

Il sogno di diventare infermiere

Da bambino, mi sono sempre immaginato in divisa, mentre servivo il mio paese come soldato. Ma ora mi dico che ci sono più modi per servire il proprio paese. Ho scelto questo campo perché ho visto i miei cari lottare contro la malattia in tempi di emergenza, a causa dell’assenza di medici professionisti.

Una vocazione che, a tutti noi sostenitori di TCF, non può non ricordarci quella di Sidra, diventata medico, e in prima linea nella cura dei suoi cari.

La dura vita della famiglia di un infermiere

A casa, seduta in cima a un charpoy, il caratteristico letto basso, accanto ad Adnan c’è Nazira Bibi, sua madre, raggiante di orgoglio.

Quando i bambini erano più piccoli, era una lotta pagare medici e medicine. Spesso abbiamo desiderato che uno dei nostri figli crescesse e avesse una professione nel campo della medicina.

Quindici anni fa, Nazira Bibi e suo marito, Mukhtar Ahmed, emigrarono a Karachi da un piccolo villaggio di Multan, Punjab, per costruire un futuro migliore per i loro figli.

Ma quando si stabilirono in città, Mukhtar, falegname, dovette faticare non poco per sfamare la famiglia.

Per rimpolpare lo scarno reddito familiare Nazira Bibi iniziò a cucire vestiti a casa.

Adnan, che allora aveva sette anni, fu ammesso alla scuola TCF vicino alla loro casa a Ittehad Town, dove studiavano molti bambini del quartiere.

Oggi, Adnan è un modello per i bambini della sua comunità.

Il consiglio di un giovane infermiere alle future generazioni

Adnan ci tiene a lanciare un messaggio a chi come lui sta cercando di farsi largo nel mondo seguendo i propri sogni:

Sono due le doti che ti aiutano di più durante una situazione di emergenza: concentrazione e coraggio.

È grazie alla scuola se li ho sviluppati. Una solida istruzione di base e una cultura della fiducia e dell’empatia mi hanno aiutato a trovare le forze per diventare un infermiere.

Se ne avrò la possibilità, vorrei in futuro unirmi all’esercito pakistano come infermiere militare per vivere il mio sogno di prestare servizio

dice Adnan sorridendo.

Se vuoi leggere altre storie di vita come quella di Adnan, clicca QUI.

© 2020 Italian Friends of TCF. Tutti i diritti riservati.