Scuola e lavoro: la dura vita di Aslam e della sua famiglia

scuola e lavoro - storie - aslam- IFTCF
  February 18, 2021   

Aslam, oltre a studiare, aiuta in casa nell’attività di famiglia. Una delle sue sorelle non ha potuto continuare gli studi per lavorare e appoggiare i genitori.

La storia che raccontiamo oggi è la storia di una famiglia pakistana che lotta per stare in piedi.

Con grandi sacrifici i ragazzi stanno costruendo il loro futuro, imparando sia sui banchi di scuola, sia dal duro contesto circostante.
Se ti appassionano le nostre storie puoi scoprirne di nuove cliccando QUI.

Scuola e tradizione: la passione per i libri e per il mestiere del padre

Mentre le temperature raggiungono il picco a mezzogiorno, Aslam, uno studente della classe terza della scuola TCF di Naushahro Feroze, nel Sindh, torna a casa. Senza un attimo di esitazione si toglie l’uniforme TCF e indossa i vestiti di casa. Prende posto dietro il tornio e afferra una massa di argilla bagnata. La posiziona in cima allo strumento e la modella abilmente con le dita. Mentre lo fa, calcia costantemente la ruota con le gambe con una forza sufficiente per mantenerla in movimento.

Abu (papà) mi ha insegnato che il segreto per una buona ceramica è un impasto ben amalgamato. Quello che creo con le mie mani dal semplice fango ci serve moltissimo, soprattutto per mantenere l’acqua fresca durante la calura estiva

afferma Aslam mentre muove abilmente le mani verso l’alto per assottigliare le pareti del vaso. Usando il pollice, poi lo scava al centro e scolpisce uno stretto bordo.

L’arte del vasaio è un mestiere che ci è stato tramandato dai nostri antenati. Ma oggi è diventato per noi anche un mezzo di sopravvivenza

dice Abdul Latif, il padre di Aslam, un uomo indebolito dall’età.

Poiché la mia salute è peggiorata negli ultimi anni, Aslam si è assunto la responsabilità di fabbricare i vasi. Non solo è un bravo ragazzo a scuola, ma grazie a lui siamo in grado di guadagnarci il pane

Aslam è un ragazzo intelligente: oltre a comprendere l’importanza di un’istruzione di base per le sua vita futura, non vuole rinunciare a inserirsi nel solco della tradizione dei suoi padri, imparando un mestiere nobile e dignitoso come quello del vasaio. Quella che era una necessità, mantenere la famiglia, è diventata nella mente brillante di questo giovane bambino una grande opportunità di crescita.

La famiglia di Aslam

Tutti i fratelli e sorelle di Aslam studiano nelle scuole TCF, tranne Ashraf, la maggiore, che lavora in un negozio di lavasecco a Karachi.

Ashraf ha dovuto abbandonare la scuola in quarta elementare e sacrificare i suoi sogni per mantenere la famiglia, ma voglio che il resto dei miei figli studi e abbia una vita più stabile, a differenza della nostra

dice la madre di Aslam con un pizzico di tristezza

Aslam è un bambino molto premuroso che trascorre la maggior parte del suo tempo dopo la scuola lavorando la ceramica o facendo i compiti

ci racconta poi con orgoglio.

La condizione di necessità in cui si trovano famiglie del Pakistan come quella di Aslam è particolarmente gravosa. Nessun genitore dovrebbe essere costretto a chiedere ai propri bambini sacrifici come quelli richiesti alla sorella di Aslam. È un boccone molto amaro da digerire, di quelli particolarmente duri che la realtà a volte ci riserva. Grazie però alla vicinanza alle scuole TCF, gli altri figli, Aslam incluso, hanno potuto studiare. E chissà: forse un giorno anche Ashraf potrà beneficiare dei programmi di alfabetizzazione per adulti e completare la sua formazione.

Uno sguardo al domani

Aslam ha ormai quasi finito di plasmare una ciotola sul tornio. Si asciuga le piccole gocce di sudore sulla fronte mentre continua a modellare: presto molte saranno pronte per la cottura. Una volta che ne saranno state cotte abbastanza, suo padre si recherà nella vicina città di Moro per venderle per 50 rupie ciascuna.
La passione per il tornio si è intanto saldata in Aslam con la passione per lo studio: Aslam non sogna più di modellare solo vasi ma intere città.

Sogno di diventare un ingegnere quando sarò grande, in modo da poter sviluppare la mia città.

Aslam ama studiare matematica, i numeri e le forme.

Mi piace di più praticare la geometria perché coinvolge molte forme e figure.

L’insegnamento di Aslam

Ascoltare le storie delle persone ci aiuta a capire di più sull’animo umano e sulle potenzialità di agire bene che ognuno di noi ha in sé: Aslam ci insegna che, anche nel contesto più duro e in cui la sopravvivenza va guadagnata con fatica, ci rimane una possibilità di scelta. Non potremo magari cambiare le circostanze, ma potremo decidere di vivere in modo consapevole e dignitoso di fronte ad esse.

© 2020 Italian Friends of TCF. Tutti i diritti riservati.