Le scuole primarie TCF sulla via dell’innovazione

Nel curriculum di studi primari delle scuole TCF stiamo gradualmente introducendo giochi, racconti e momenti di riflessione per dotare i nostri studenti di tutte le competenze necessarie a vivere nel XXI secolo.


Perché reinventare il modello educativo?

In una scuola pakistana tradizionale, gli insegnanti leggono i libri di testo agli studenti. Gli studenti ripetono dopo gli insegnanti finché non imparano a memoria i testi, e vengono poi interrogati sui passaggi mandati a memoria.

A TCF, abbiamo lavorato molto per costruire un curriculum e formare insegnanti che possano aiutare i bambini a comprendere i concetti nei loro libri di testo, sviluppando al contempo creatività e capacità di pensiero critico.

Ma abbiamo anche riconosciuto la necessità di sviluppare competenze aggiuntive, che a volte finiscono per essere più importanti delle mere nozioni. Tra queste troviamo abilità di collaborazione sociale, gestione delle emozioni e dei comportamenti, attenzione al proprio benessere psico-fisico e molti altri fattori fondamentali per avere successo in un ambiente mutevole e che non possono essere insegnati attraverso i libri di testo.

In un mondo in rapida evoluzione, le competenze richieste per entrare nella società e nel mondo del lavoro sono cambiate drasticamente rispetto ad alcuni anni fa. Si stima che il 65% dei bambini che entrano oggi all’asilo farà lavori che adesso non esistono nemmeno!


Come prepariamo i nostri bambini a un futuro che ancora non possiamo nemmeno immaginare?

Nel 2017 TCF ha ingaggiato un team per reinventare il curriculum di una delle sue scuole a Karachi, con l’obiettivo di rafforzare le competenze utili a vivere nel 21° secolo nei primi anni di istruzione. Il team era guidato da laureati delle università di Vanderbilt e Harvard.

Il team è riuscito a fare tre grandi cose: si è concentrato su un modello di apprendimento esperienziale, ha introdotto giochi di ruolo e ha sviluppato 150 libri di fiabe urdu.

La ricerca mostra che i primi anni sono quelli in cui i bambini possono sviluppare abilità cognitive e socio-emotive che preparano il terreno per il loro successo nella vita futura. A differenza di una scuola pakistana tradizionale, il nuovo modello educativo di TCF consente ai bambini di sviluppare forti capacità linguistiche e di comunicazione, nonché la capacità di pensare in modo indipendente. Il modello è progettato per essere a basso costo, pensato per un’area a basso reddito e scalabile sotto molti aspetti. È un modello di come potrebbe diventare l’istruzione primaria in Pakistan.

Quest’anno, alcune componenti di questo modello di apprendimento verranno implementate in 504 scuole primarie del Sindh nelle classi di asilo e primi due anni di primaria. Verrà in seguito applicato anche ad altre scuole primarie nel paese.


Cosa puoi aspettarti di vedere nelle scuole TCF?

Tutti giù per terra: una nuova possibilità di apprendimento

Ora, quando visiti una scuola primaria TCF, ti potresti imbattere in alcuni dei nostri bambini comodamente seduti sui tappetini. La maggior parte di noi è convinta, in modo sbagliato, che i bambini imparino meglio quando sono seduti, ma la ricerca ci dimostra che molti bambini hanno bisogno di una grande mobilità durante l’apprendimento. Questi bambini imparano molto di più se si spostano da un’area all’altra mentre acquisiscono nuove informazioni.

Sedendosi sul pavimento hanno più spazio libero, possibilità di movimento ed esplorazione di un ambiente aperto. Questo dà loro anche l’opportunità di muoversi intorno ai loro tavoli in base alle loro esigenze. Infine, è anche importante per il contesto culturale a cui appartengono i nostri ragazzi.

Aule colorate con materiali didattici alla portata dei bambini

Le nuove aule hanno colori vivaci, sono dotate di risorse visive, lavagne e poster alla portata dei bambini.

Abbiamo creato questi spazi accoglienti a misura di bambino per migliorare l’apprendimento e responsabilizzare i bambini a regolarsi da sé nell’ambiente.

Imparare giocando

TCF sta implementando modalità di apprendimento basate sul gioco per aprire nuove opportunità di conoscere e sperimentare anche al di là dei libri, coinvolgendo anche abilità motorie, cognitive, sociali ed emotive.

I bambini ora hanno a loro disposizione un intervallo di tempo chiamato “Choice Time” in cui scelgono di giocare con le cose che amano, e possono scegliere tra vari tipi di giocattoli e attività a loro disposizione. Le insegnanti sono presenti per arricchire e facilitare il gioco.

Dare ai bambini questa libertà di scelta e autonomia aiuta nello sviluppo di abilità sociali cruciali, di pensiero critico, di immaginazione e di responsabilizzazione.

Inoltre, stiamo anche sperimentando diverse attività tematiche incentrate sui i concetti di scienza e studi umanistici, attraverso attività di gioco e costruzione guidate.

Questo permette agli studenti di esplorare questi argomenti in modo divertente e significativo. Gli studenti imparano meglio quando associano idee e abilità a un contesto specifico: li aiuta infatti a ricordare ciò che imparano.

Storie raccontate ad alta voce

Un momento consistente dell’attività quotidiana è dedicato alla lettura. L’esposizione ai libri di fiabe in tenera età agevola lo sviluppo di creatività e di pensiero critico, permettendo ai bambini di confrontarsi con un mondo più ampio, mettendo in discussione le idee e incoraggiandoli a esercitare la loro immaginazione.

Il team di TCF ha sviluppato quasi 150 libri di fiabe in urdu adattandole al loro contesto per far scoprire ai bambini la gioia di leggere sin dalla tenera età. I libri mettono in discussione le questioni di genere, classe e promuovono tolleranza e inclusività. Il contenuto è in lingue che i bambini capiscono (non in inglese) incoraggiando così il coinvolgimento dei genitori e il rispetto per la cultura locale.

Queste storie aiutano ad articolare le esperienza vissute, creano un senso di meraviglia e inducono a formulare sequenze ordinate di eventi. Forniscono inoltre conoscenze di base, ampliano il vocabolario e creano importanti collegamenti tra testi scritti e comunicazione orale.

Uno spazio per sentirsi a proprio agio

Il benessere e l’essere consapevoli di sé e del contesto da parte degli studenti sono una parte importante del programma che verrà esteso alle nostre scuole primarie nel prossimo anno scolastico. Attraverso varie attività ci prendiamo cura della salute fisica, mentale ed emotiva dei nostri alunni.

Ogni giorno i bambini svolgono insieme esercizi di ginnastica ed esercizi di respirazione, sono incoraggiati a prendersi cura del proprio corpo, della propria mente e della propria anima.

Momenti di ricreazione e svago

Durante l’ora della merenda i nostri bambini si siedono insieme intorno a una stuoia e condividono i pasti. Questo permette loro di conoscersi meglio e interagire. Imparano anche l’importanza di un’alimentazione sana, dell’igiene personale e sono responsabili della pulizia alla fine del pasto.

Mentre si attende di allargare il progetto a un più alto numero di scuole, team di progettazione continua a creare, implementare e perfezionare contenuti e pratiche.


Risposte alle domande frequenti – FAQ

Perché TCF ha rinnovato il suo programma di istruzione per la scuola primaria?

Si stima che il 65% dei bambini che entrano oggi nella scuola materna finirà a fare al termine degli studi dei lavori che oggi non esistono nemmeno. In qualità di educatori, quindi, come prepariamo i bambini per un futuro che non possiamo nemmeno immaginare?

Abbiamo ritenuto che la risposta dovesse essere nello sviluppo di alcune delle abilità critiche che permetteranno ai bambini di apprendere e prosperare indipendentemente da ciò che il futuro riserva loro: creatività, fiducia, pensiero critico e abilità cognitive, senso di solidarietà e la capacità di essere consapevoli e resilienti.

I primi anni sono fondamentali per lo sviluppo di queste abilità: milioni di connessioni neurali si formano ogni minuto e iniziamo a vedere variazioni nello sviluppo delle abilità linguistiche già a 18 mesi, a seconda dell’ambiente circostante del bambino.

Così, nel 2017, abbiamo messo insieme un team di educatori brillanti, giovani e appassionati e abbiamo dato loro una scuola nuova di zecca da re-inventare e da utilizzare come laboratorio per sviluppare queste qualità tra gli studenti più piccoli.

Dove è stato implementato il programma?

Quest’anno il programma Early Year Education di TCF è stato introdotto in 504 scuole primarie TCF nel Sindh a partire dall’asilo fino al secondo anno della primaria. Questo lancio sarà esteso ad altre scuole in altre province del paese nel 2022. Il team sta anche sviluppando un iter di implementazione per le scuole statali adottate da TCF in Punjab e Sindh.

Chi ha finanziato la ricerca in ambito educativo e ha garantito le risorse necessarie per le attività dei bambini?

La ricerca e il lancio di questo programma nel Sindh sono stati finanziati da DFID Pakistan (l’Agenzia di cooperazione e sviluppo del governo inglese, ndt). Grazie a questo finanziamento le classi di asilo e prima e seconda elementare sono state ridipinte con colori pastelloe sono state arredate con lavagne e poster. Inoltre, sempre grazie a questa sovvenzione sono stati acquistati anche giocattoli, materiali didattici innovativi e altri strumenti di apprendimento.

Perché è importante sedersi per terra?

La ricerca dimostra che sedersi sul pavimento ha conseguenze più vantaggiose in termini di apprendimento. Gli studenti possono mettersi in una posizione comoda e variare la loro postura in base alle esigenze: “quando gli studenti non devono sforzarsi di rimanere fermi sulle loro sedie, possono scoprire nuove prospettive dal punto di vista uditivo, visivo e tattile.” La vicinanza dell’insegnante allo studente è molto più stretta e contribuisce a creare un’atmosfera migliore dal punto di vista sociale ed emotivo; infatti, offre più opportunità di relazione attraverso il corpo, elemento fondamentale per l’instaurazione di relazioni di fiducia.

Che fine hanno fatto i vecchi mobili che c’erano nelle aule delle scuole?

I vecchi mobili delle nostre classi primarie nel Sindh sono stati spostati per sostituire mobili più obsoleti in altre parti del paese. TCF è consapevole che i nostri mobili scolastici e altre risorse vengono acquisite grazie alla generosità dei nostri donatori. Cerchiamo quindi di non sprecare nessuna risorsa prima che diventi completamente inutilizzabile.

© 2020 Italian Friends of TCF. Tutti i diritti riservati.